mercoledì 6 luglio 2011

Vacanze

Da parecchi anni non partiamo in vacanza, un po' perché a causa dei lavori e dei periodi scolastici non riusciamo mai a coordinare i periodi, un po' perché quando si ha una casetta in montagna (dei miei genitori) si ripiega sempre li.
Ma mi sono accorta che comincio a dare forti segni di squilibrio e necessito urgentemente di una vacanza come dico io.
I segni di squilibrio si manifestano nei seguenti modi :
  • sono seduta al solito bar a bere il capuccino mattutino con il mio collega amico e gli dico : non ti sembra di stare sulla Croisette (a Cannes dove abbiamo lavorato entrambi)?
  • alla sagra del pesce dico a mio marito : faccio finta di essere a Camogli
  • tornando dal lavoro faccio a piedi il lungolago e dico a mia figlia : senti che profumo di salsedine (il lago ?!?), vi giuro che lo sentivo proprio
Il problema é che quest'anno ero riuscita ad organizzare una vacanza che andava bene per tutti noi.
Una decina di giorni fra Costa Azzurra, Provenza e Camargue.
Tutti contenti (strano), tutti con la voglia di partire, e incredibile, sia io che Mr. Owens dopo ben 22 anni con le vacanze che coincidevano !!!
Sembrava troppo bello per essere vero, e infatti :
Comincia figlia grande dicendo che la sua scuola (1° anno di superiori) non finisce il 17 giugno (che già questo ti mangia mezzo giugno) ma il 23.
Dopo aver riveduto e corretto il programma di viaggio, io devo essere qui il 30, ci apprestiamo a passare le settimane prima della partenza.
Ma un collega di Mr. Owens si fa male e torna solo a metà luglio, quando le ragazze saranno al campo scout internazionale, ad agosto altri colleghi suoi in vacanza, e qui le scuole riprenderanno il 29 agosto, quindi a settembre le ragazze saranno a scuola.

Siccome ho proprio voglia di staccare mi sono presa una decina di giorni, da questo sabato, pensavo di passare qualche giorno a sistemare casa e di andare lo stesso una settimana da qualche parte, anche se sola.
Stamattina mi chiama il carpentiere che aveva in programma dei lavori per settembre e mi dice che se vogliamo può venire lunedì a fare i lavori, e chiaramente gli ho detto di si, visto che sono abbastanza urgenti.

Non ce la posso fare, ho seriamente bisogno di relaxxxxxxx.

PS per Sabby : non é che potresti mandarmi una bottiglietta d'acqua di mare e una scatolina di sabbia? Così tanto per non impazzire, te ne sarei grata, ricambierò con un barattolo di neve in inverno.

5 commenti:

Semplicemente Mamma ha detto...

eddai, prenditi un pò di relax...fai qualcosa, scappa dalla città!!!!!

Twins(bi)mamma ha detto...

ciao ho risposto ad un tuo post del 20 giugno e ti ho conosciuto tramite lamammaesemprelamamma.. ti ho linkato a presto e piacere di averti conosciuto...scappo dal lavoro ...buon weekend...

extramamma ha detto...

Mi hai fatto morire dal ridere :D
spero comunque che un po' di vacanza, tu sia risucita a ritagliartela!

sabby ha detto...

ma certo cara,
molto volentieri!!!
magari quando il mare è agitato così profuma di più!!!

cavaliereerrante ha detto...

Cara @Ludo ... il mare di @Sabby, ti assicuro, "è speciale" ... ed affascinò anche @Ulisse, che si fermò su quelle arcane coste baciate dalla natura e da un' acqua così azzurra che fa un tutt' uno col cielo che vi risplende sopra !
Se poi te l' attinge a sera, dal suo bellissimo balcone, beh potrai esporlo in un' ampolla di vetro come un frammento di luna ...
Tu come stai ?
Finite le tue vacanze o ancora da iniziare ???
Un abbraccio ...
@Bruno